"Train de vie" (nave) - Meloniski

45,00
Quantity:
The item has been added to your cart Go to cart
You have reached the maximum quantity that can be added to the cart Go to cart

SKU 771733
Shipping: free
Estimated delivery to Wednesday 28/07

Tag   #nVE  #MELONISKI  #ARTE  #SERIGRAFIA 

Serigrafia su carta - Retouchè
Dimnesioni: cm. 25 x 70

Meloninski nasce a Villacidro, in Sardegna, nel 1943. Del suo paese natale, assimila il paesaggio scabro dai profili rocciosi e quei forti colori che sperimenta nella sua futura carriera di “Demiurgo” dei materiali.
E’ ancora la Sardegna con le sue tradizioni e, soprattutto, la forza della Natura, di cui l’Uomo si sente parte, a diventare fonte di ispirazione costante nell’intera opera di Meloninski.
E’ questa forza che, istintivamente, lo guida verso la creazione artistica, da autodidatta. Questa necessità lo porta a trasferirsi a Parigi, visitarne i musei e da qui compiere un percorso di acquisizione dei classici moderni e delle nuove avanguardie.
L’incontro con l’arte moderna e la frattura che deriva dall’allontanamento dell’Uomo dalla natura lo vedono incapace di arrendersi a questa nuova, inquietante realtà. Compiuta questa prima educazione artistica Meloninski si stabilisce a Milano. Negli anni ’70 consolida la sua attività di scultore con una serie di mostre in Italia e all’estero.
Nel 1984 viene allestita una Mostra Antologica al Castello Sforzesco di Milano. Intorno al 1991 Meloninski si allontana dalla scultura per dedicarsi alla pittura, che è comunque contaminata dalla forza della materia. Meloninski, infatti, predilige l’inserimento di materiali estranei alla pittura.
E’ forse possibile far risalire a questo periodo l’amore dell’artista per il volo. E’ questa sua attività che trasforma la tematica dei pesci eucaristici in pesci “aquiloni” e “arche salvatrici”, molto frequenti nella produzione futura dell’artista. Forse una sorta di “navigazione platonica”, quella che porta alla continua ricerca della verità.