" Autunno " - Stefano Bariletti

110,00
Quantità:
Prodotto aggiunto al carrello. Vai al carrello
È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto Vai al carrello

SKU 200295
Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Martedì 03/08

Tags   #acquerello  #foglie  #fall  #autunno  #watercolours 

Dipinto ad acquerello su carta.
Dimensioni: cm 21 x 29,5  (foglio) cm. 17 x 22 (dipinto)
 

Stefano Bariletti Bio
Nasce a Rieti nel 1960 ove trascorre tutta la giovinezza fino ai 18 anni e si diploma alle magistrali. Parte per Londra dove rimane per sette anni per poi fare ritorno in Italia, a Milano. Nel 2008 si trasferisce in Liguria e si iscrive all'accademia “Giuseppe Balbo” di Bordighera dove studia disegno e pittura. Partecipa a diverse mostre collettive e organizza due mostre personali a Sanremo.

Dopo dieci anni in Liguria si sposta a Menaggio dove trova nelle atmosfere del lago e della natura che lo circonda un rinnovato spunto che guidera' la sua ricerca artistica.

Negli ultimi anni si e' concentrato maggiormente nella tecnica dell'acquarello anche se non disdegna sia la tecnica della gouache che quella dell'olio.

I suoi riferimenti sono i pittori impressionisti e la loro capacita' di esprimere l'idea che il soggetto imprime nella mente dell'artista nel momento in cui lo vede, ma anche William Turner, per la luce e il colore, la continua ricerca della forma non tramite il disegno ma attraverso la tridimensionalita' del chiaro scuro e il contrasto tra colore caldo e freddo.

La ricerca dell'armonia del colore e della luce, il momento creativo che, quasi come un parto, crea la vita sulla carta o sulla tela lo hanno sempre portato verso una visione “intimista” o meglio “ timida “del suo lavoro, in cui il piacere della pennellata, del miscelare i colori, la soddisfazione di ammirare il lavoro finito, sono Il momento più alto del suo lavoro di artista; allo stesso tempo l'apprezzamento e i riconoscimenti ricevuti lo hanno portato a voler dividere con gli altri, possibilmente, lo stesso piacere che lui prova nel guardare i suoi lavori.