" />

"Luci sul lago di Como" - Zemfira Alekperova

190,00
Quantità:
Prodotto aggiunto al carrello. Vai al carrello
È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto Vai al carrello

SKU 200380
Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 01/12

Tags   #lakecomo  #lagodicomo  #lights  #sunset 

Dipinto ad olio su tela
Dimensioni: cm. 20 x 30

Bio

La ricerca di questa artista, nello splendore della sua primavera creativa (è nata a Baku nel 1990 e nella sua città si è laureata all’Accademia delle Belle Arti in pittura e poi ha proseguito i suoi studi presso l’Istituto Europeo di Design a Firenze), ha uno spessore e una tangibilità poetica, nel riprendere scorci e angoli di vedute, poiché ella non si ferma al semplice aspetto visivo. Coglie pure, con movimenti di linee e forme figurali, la corposità magmatica dei suoi colori vivi e ribollenti, come se sgorgassero dalla profondità dei paesaggi dipinti. Ne sortiscono visioni sognate, forse improbabili nella realtà, tuttavia riconoscibili al vaglio di una surreale immaginazione, per la forza evocativa di questi scenari densi e popolati di sostanze ed elementi naturali o di strutture edificate dall’uomo. Ai fruitori, tali opere appaiono simili ad atmosfere cariche di energie potenti, con le quali l’autrice riesce a esprimere in modo sofferto il degradamento ambientale, qui inserito in una tessitura spaziale volutamente onirica.

English bio
Zemfira Alekperova currently lives in Italy. Zemfira studied in Art Gymnasium beginning at age 8. Working primarily with oil on board and canvas.Zemfira Alekperova is an expressionist artist. She was born in Baku and studied art at the Azerbaijan Academy of Fine Arts. She continued her studies in Italy, at the European Institute of Design in Florence. From an early age, Zemfira participated in different collective exhibitions in Russia. She currently studies Product Design at La Sapienza University of Rome. Zemfira’s works can be found in galleries and private collections.

Her landscape paintings appear incandescent, for they turn on and regenerate giving aesthetic form to the energy of nature, with warm and sunny colors between sky, earth, and water, the faces that propose, On the contrary, they denote the restlessness of the human consciousness of every individual depicted as if were tormented by unknown inner forces. Her works have a poetic depth and tangibility, in taking glimpses and angles of view, because she does not stop at the simple visual appearance. She also captures, with movements of lines and figural forms, the magmatic fullness of her vivid and bubbling colors, as if they gushed from the depth of the painted landscapes. These works appear similar to atmospheres full of powerful energies, with which the author is able to express in a suffered way the environmental degradation.